Tel: +39 051 960984/5 | Email: info@afood.it | Skype: Appennino Food

Prodotto di Stagione: il Fungo Porcino



Il cappello ha un colore che può variare dal castano scuro al marrone chiaro, il gambo si presenta robusto e compatto, presenta un reticolo più o meno accentuato; la sua caratteristica principale è che sezionando il fungo la carne rimane bianca e compatta. È certamente il più noto tra i funghi commestibili, è necessario però fare sempre molta attenzione in quanto confondibile con altre specie del genere boletacee. I porcini vivono in simbiosi in prevalenza con gli alberi di castagno, querce, faggio e alcune conifere. Il periodo di raccolta va da giugno a novembre.

Come utilizzarle in cucina? I funghi porcini sono molto versatili: possono essere utilizzati come antipasto, come primo piatto, come secondo o come contorno. Le preparazioni più conosciute sono senz’altro il risotto e le tagliatelle. Per portare in tavola il profumo del bosco potete anche preparare un gustoso contorno da accostare ad una semplice scaloppina o ad un arrosto di maiale.

La preparazione di questo fungo è molto semplice, vanno infatti puliti con cura e cotti in una padella antiaderente. Prima di tagliarli è bene considerare che essendo prodotti della terra possono contenere qualche parassita. I funghi porcini non vanno lavati sotto l’acqua corrente ma grattati con un piccolo coltello per eliminare la terra dal gambo e passati con un panno umido. Poi, con un movimento rotatorio staccare la cappella del fungo dal gambo facendo attenzione a non romperli. A questo punto i funghi sono pronti per essere tagliati.

 

 

 

LA RICETTA – TAGLIATELLE AI FUNGHI PORCINI

 

        INGREDIENTI per 4 PERSONE:

-       350g di tagliatelle

-       400g di funghi porcini

-       4 cucchiai di olio EVO

-       2 spicchi di aglio

-       prezzemolo

-       ½ bicchiere di vino bianco

-       1 bicchiere di brodo vegetale

 

Per prima cosa pulite attentamente i funghi. Con un coltello affilato tagliateli a fettine o a cubetti.

 

Tritate finemente il prezzemolo. Sbucciate l’aglio, tagliatelo a metà e mettetelo insieme all’olio in una padella antiaderente. Fate riscaldare leggermente fino a quando l’aglio non diventa dorato ed eliminatelo. Unite poi i funghi porcini facendoli rosolare un paio di minuti a fuoco medio. Infine unite il vino e fatelo evaporare alzando la fiamma. A questo punto aggiungete anche il brodo, riportate il fuoco a media potenza e coprite facendo cuocere per 15 minuti. Fate attenzione che il brodo non si asciughi completamente.

 

Nel frattempo portate ad ebollizione l’acqua e fate cuocere le tagliatelle. Scolatele al dente, unitele ai funghi in padella e prima di spegnere spolverizzate con il prezzemolo tritato.

 

Servire ben calde.

 





#appenninofood